Non ho mai smesso di sognare. . . 

Credevo di non essere capace di trasmettere le mie emozioni, le più folli, le più forti, quelle che ti tolgono il fiato quando le rileggi e le ascolti .
Temevo di non riuscire a farcela e invece eccomi qui , per ringraziarti, chiunque tu sia, se sei arrivato fino a qui, hai centrato il Bersaglio! A proposito, A febbraio 2023 arriva la nuova versione cartacea di Volevo dirti che ti Amo.. Leggila, memorizzala, poi scrivimi e fammi sapere cosa ne pensi. Ci conto. 

Gaetano Lorito 

Ascolta la playlist di VOLEVO DIRTI CHE TI AMO

I contenuti di Spotify non possono essere mostrati in virtù delle tue attuali impostazioni sui cookie. Clicca su "Accetto e mostro il contenuto" per visualizzare i contenuti e accettare le impostazioni sui cookie di Spotify. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra Dichiarazione privacy. Clicca qui per ritirare il tuo consenso alle impostazioni sui cookie in qualsiasi momento.

Accetto e mostro il contenuto

I contenuti di Youtube non possono essere mostrati in virtù delle tue attuali impostazioni sui cookie. Clicca su "Accetto e mostro il contenuto" per visualizzare i contenuti e accettare le impostazioni sui cookie di Youtube. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra Dichiarazione privacy. Clicca qui per ritirare il tuo consenso alle impostazioni sui cookie in qualsiasi momento.

Accetto e mostro il contenuto

PENSIERI NOTTURNI . . . 

“ Siamo vita , siamo parole, a volte possiamo migliorare dagli errori, a volte possiamo imparare dagli errori e sentirci adeguati, siamo aria leggera che respira dai nostri polmoni, ma quando il giorno inizia , la vita scorre come sangue nelle vene, ecco che a noi resta la cosa più bella e invisibile : l’amore”

I contenuti di Youtube non possono essere mostrati in virtù delle tue attuali impostazioni sui cookie. Clicca su "Accetto e mostro il contenuto" per visualizzare i contenuti e accettare le impostazioni sui cookie di Youtube. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra Dichiarazione privacy. Clicca qui per ritirare il tuo consenso alle impostazioni sui cookie in qualsiasi momento.

Accetto e mostro il contenuto

CONTINUANO . . . .

"Il problema non è’ quella strada infinita ma è’ la salita che mi ha portato a te. Non smettere mai di sognare e sorridi, sorridi dentro, fuori, fa che ogni sorriso alimenti follia nei loro sguardi. Love. "

I contenuti di Youtube non possono essere mostrati in virtù delle tue attuali impostazioni sui cookie. Clicca su "Accetto e mostro il contenuto" per visualizzare i contenuti e accettare le impostazioni sui cookie di Youtube. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra Dichiarazione privacy. Clicca qui per ritirare il tuo consenso alle impostazioni sui cookie in qualsiasi momento.

Accetto e mostro il contenuto

DAL ROMANZO . . . .
"Quando il confine tra spazio e amore diventa realtà. Il desiderio di dare una svolta alla propria vita fin dai tempi della propria adolescenza ad oggi."

I ricordi ci aiutano a rivivere il passato, a farci sentire più uniti alle persone incontrate, agli amici, agli affetti e a tutto quello che c’è stato e non c’è più. L’amore, la passione e le donne vincono su tutto. Questo è quanto accade a Jef che, per sconfiggere le proprie tempeste interiori, decide di lanciarsi ogni volta in una nuova avventura e di utilizzare la terapia della scrittura come medicina per le sue cure, fino ad arrivare alla possibilità di confidare tutto ad un dottore. Una sorta di medium pronto ad ascoltare il racconto di ogni persona che Jef ha incontrato e che ha conosciuto. In un colloquio confessione, Jef ricorda le sue storie e le sue passioni indelebili fino ad arrivare alla descrizione della donna che gli ha cambiato completamente la vita e che ha reso possibile il suo destino: toccare il cielo con un dito. Questo libro è la narrazione di una serie di storie d’amore contenute in un racconto vissuto in prima persona. In un mix di fantasie, una carrellata di scene sentimentali talvolta focose, talvolta sensuali, questa storia narra la vita di un ragazzo qualunque che alla fine del suo viaggio è diventato uomo.


Luca è un ragazzo giovane e pieno di vita. Incontra Checca appena diciassettenne e da quel giorno crescono insieme a Salerno, amandosi alla follia. Ma il loro amore si spezza. La vita divide le loro strade. Luca lascia l’Italia e si trasferisce a Miami, Checca decide di studiare a Roma. Dopo due anni, però, Luca torna in Italia per il matrimonio del suo vecchio amico Alex e si stabilisce a Milano, dove torna a pensare a Checca, anche se ad animare i suoi giorni ci sono altre donne. I due ragazzi si incontrano ancora una volta dopo tanto tempo di silenzio. Una composizione di scene piccanti, bollenti, in cui chi vince non è sempre l’amore. Una storia che segna il confine tra amore e sentimento, dove il tradimento è il compagno di sempre. Un sogno che non può finire, una storia già scritta da qualche altra parte. Tutto questo sono solo cinque semplici parole: volevo dirti che ti amo.

Nel pieno di una crisi esistenziale e svuotato da intense esperienze sentimentali, Luca scopre di avere un male incurabile. Una nuova vita avrà inizio quando gli sarà chiesto di donare il suo midollo a una ragazza gravemente malata di leucemia. Il ritorno nella sua Salerno sarà l'occasione per riconsiderare tutta la sua esistenza e per abbandonarsi ad una tormentata relazione con una donna matura e già segnata dalla vita. Con uno stile immediato e asciutto, Non ho mai smesso di farlo fotografa l'inquietudine della generazione dei trentenni, in bilico tra la spensierata e innocente gioventù perduta e lo smarrimento delle speranze e delle aspirazioni.